Candeggina, e derivati.

La pubblicità di prodotti derivati da candeggina è ovunque, viene indicata per la pulizia, giocattoli, ciotola del cane, seggiolone dei bambini
Tali prodotti è vero che uccidono tutti i microbi possibili, ma rcordo che alcuni microbi sono utili anche al nostro sistema immunitario, ecco la causa di allergie. Ecco perchè per i bambini può essere dannosa e cangerogena, in quanto toccano e mettono tutto o quasi in bocca.

Pulire la frutta, verdura, in modo veloce usando amuchina, e facile e comodo, ma è pericoloso, vengono eliminati i germi e batteri,  invece  assorbono sostanze chimiche, un modo naturale è usare bicarbonato in acqua, per frutta, e verdura.

Certo,  si dice uso poche goccie, basse quantità al giorno. Ma quante volte viene usato in  un mese, in un anno ?

La pubblicità mostra una mamma che pulisce, ed un bambino che gioca subito dopo, con sicurezza, non c’è niente di più sbagliato, e pericoloso. Voglio ricordare che sono sostanche chimiche, create in laboratorio, non naturali, anche il marketing deve essere semplice e naturale. Purtroppo con una vita frenetica, e veloce c’è poco tempo per pensare alla pulizia domestica, le donne seguono quello che dice la pubblicità, e si fidano.

Quali sono i pericoli della candeggina:
* Produzione e uso rilasci di diossine, furani e altri organoclorati in aria
* Gli studi hanno dimostrato una relazione tra diossina e cancro, difetti di nascita, di sviluppo e / disordini riproduttivi .
* L’esposizione della pelle o degli occhi produce irritazione .
* Inalazione fumi può portare a mal di gola, tosse, respiro affannoso, e mancanza di respiro, insieme al liquido nei polmoni .
* L’assunzione di candeggina per uso domestico può provocare per via orale, esofagea e gastrica brucia come pure produrre nausea, vomito, diarrea e dolori addominali .

Inoltre, la candeggina produce un pericoloso gas di cloro se mescolato con un acido prodotto nella pulizia della vasca.

OK, allora cosa usare ? Consigliamo  l’uso di perossido di idrogeno, l’aceto, bicarbonato di sodio e simili, per pulire le macchie difficili. E per il resto della casa che usiamo detergenti biodegradabili .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: