Posts Tagged ‘mal di gola’

Come riconoscere i sintomi di influenza suina nel vostro bambino o dei Bambini

Influenza H1N1L’influenza suina ha preso piede inizialmente  negli Stati Uniti, ora è  in viaggio in tutto il mondo. I bambini sono a rischio più elevato di mortalità, se colpiti con l’influenza suina.

I sintomi possono essere difficili da riconoscere, ma è fondamentale che siano consapevoli dei segni di influenza suina, al fine di aumentare la probabilità di un esito positivo se il vostro bambino è stato infettato con il virus. Se il bambino non è in grado di parlare, può essere difficile riconoscere i sintomi di infezione da influenza suina. Questo virus influenzale è più pericoloso nelle persone più deboli, compresi i bambini piccoli. Ci sono alcuni indicatori si può cercare di garantire che si riconoscono suina sintomi influenzali che richiedono cure d’emergenza nel vostro bambino o bambina, prima che sia troppo tardi.

1- Se il bambino presenta sintomi simil-influenzali, può essere l’influenza suina. I sintomi di questo virus sono come tanti altri. Monitorare i loro sintomi e cercare la febbre alta, a seguito di un raffreddore. Peggioramento della tosse è anche un segno di influenza suina. Se si sta trattando il  bambino per l’influenza, e la tosse peggiora, è un sintomo del virus.

2- Se si presentano infezzioni cutaneo che accompagnano la febbre, questo è un indice di infezione da influenza suina. Il bambino può anche avere un colore blu della pelle. Ciò indica una mancanza di ossigeno e richiede prestazioni di pronto soccorso immediato.

3- Se il bambino Smette di bere non esitate a portarlo  fretta al pronto soccorso. La Disidratazione è un killer per i bambini. Inoltre, se hanno la diarrea o vomito esplosivo si dovrebbe cercare un trattamento di emergenza immediata.

4– Problemi respiratori, e si accusano dolori nel corpo.

5- Infine, se non si riesce a svegliare il bambino, chiamare un’ambulanza immediatamente. Non esitate in questa situazione. Influenza suina è un virus letale e può essere trattata con farmaci antivirali come il Tamiflu possono salvare la vita del bambino. L’epidemia di influenza suina è destinata a peggiorare prima di migliorare, ed è importante essere consapevoli dei sintomi del virus che possono richiedere prestazioni di pronto soccorso.

Annunci

Candeggina, e derivati.

La pubblicità di prodotti derivati da candeggina è ovunque, viene indicata per la pulizia, giocattoli, ciotola del cane, seggiolone dei bambini
Tali prodotti è vero che uccidono tutti i microbi possibili, ma rcordo che alcuni microbi sono utili anche al nostro sistema immunitario, ecco la causa di allergie. Ecco perchè per i bambini può essere dannosa e cangerogena, in quanto toccano e mettono tutto o quasi in bocca.

Pulire la frutta, verdura, in modo veloce usando amuchina, e facile e comodo, ma è pericoloso, vengono eliminati i germi e batteri,  invece  assorbono sostanze chimiche, un modo naturale è usare bicarbonato in acqua, per frutta, e verdura.

Certo,  si dice uso poche goccie, basse quantità al giorno. Ma quante volte viene usato in  un mese, in un anno ?

La pubblicità mostra una mamma che pulisce, ed un bambino che gioca subito dopo, con sicurezza, non c’è niente di più sbagliato, e pericoloso. Voglio ricordare che sono sostanche chimiche, create in laboratorio, non naturali, anche il marketing deve essere semplice e naturale. Purtroppo con una vita frenetica, e veloce c’è poco tempo per pensare alla pulizia domestica, le donne seguono quello che dice la pubblicità, e si fidano.

Quali sono i pericoli della candeggina:
* Produzione e uso rilasci di diossine, furani e altri organoclorati in aria
* Gli studi hanno dimostrato una relazione tra diossina e cancro, difetti di nascita, di sviluppo e / disordini riproduttivi .
* L’esposizione della pelle o degli occhi produce irritazione .
* Inalazione fumi può portare a mal di gola, tosse, respiro affannoso, e mancanza di respiro, insieme al liquido nei polmoni .
* L’assunzione di candeggina per uso domestico può provocare per via orale, esofagea e gastrica brucia come pure produrre nausea, vomito, diarrea e dolori addominali .

Inoltre, la candeggina produce un pericoloso gas di cloro se mescolato con un acido prodotto nella pulizia della vasca.

OK, allora cosa usare ? Consigliamo  l’uso di perossido di idrogeno, l’aceto, bicarbonato di sodio e simili, per pulire le macchie difficili. E per il resto della casa che usiamo detergenti biodegradabili .